Funicolare della Mendola e Trenino del Renon

Una delle funicolari più ripide d’Europa così come un trenino storico, sono dei particolari mezzi di trasporto in Alto Adige.

Nei dintorni di Bolzano, capoluogo dell’Alto Adige, ci sono due particolari mezzi di trasporto che vi invitano a un’esperienza unica. Uno di questi è la Funicolare della Mendola (Mendelbahn), una delle funicolari più ripide di tutta Europa, che parte da Sant’Antonio presso Caldaro a 510 m di altitudine e vi porterà a Passo della Mendola (1.364 m s.l.m.). Già Elisabetta di Baviera, il Mahatma Gandhi e Karl May scelsero questo posto come luogo di villeggiatura estiva. Sull’Altopiano del Renon invece, che Sigmund Freud descrisse come “divinamente bello e accogliente”, si trova uno storico trenino a scartamento ridotto: il Trenino del Renon (Rittner Bahn) che circola tra Soprabolzano e Collalbo.

La Funicolare della Mendola supera in soli 12 minuti un dislivello di 854 metri e una pendenza del 64%. Arrivati alla stazione a monte a 1.364 m s.l.m., la spettacolare vista si apre sulla Valle dell’Adige e la Bassa Atesina. La storia della funicolare rossa, che è stata rinnovata negli ultimi anni, risale al 1903. Costruita su progetto del noto ingegnere svizzero Emil Strub, fu un capolavoro ingegneristico a quel tempo: la prima cremagliera azionata elettricamente d’Austria e la funicolare più ripida del continente europeo, oltre a essere la più lunga del mondo. E come si raggiunge la Funicolare della Mendola? La stazione a valle si trova a Sant’Antonio (St. Anton) presso Caldaro. Anche la linea dell’autobus n. 131 (Bolzano - Caldaro) si ferma lì.

Orari della funicolare: tutto l’anno
ogni giorno, partenza ca. tre volte all’ora

Biglietto:
Euro 10,00 (adulti, andata e ritorno)
gratuito per bambini sotto i 6 anni
gratuito con la Museumcard, Museumobil Card e bikemobil Card

Ulteriori informazioni:
tel. +39 0471 963169, info@kaltern.com

Un trenino a scartamento ridotto si trova invece sull’Altipiano del Renon. Su un percorso di ben 7 km, il Trenino del Renon collega le località di Maria Assunta, Soprabolzano, Costalovàra, Stella e Collalbo. Nel 1907, cioè solo quattro anni dopo l’apertura della Funicolare della Mendola, venne inaugurato questo trenino speciale, che fino al 1966 portava direttamente da Piazza Walther sul Renon. Al giorno d’oggi, una moderna cabinovia è in funzione su questo tragitto. E come si raggiunge il Trenino del Renon? La nuova Cabinovia del Renon vi porta da Bolzano a Soprabolzano (Oberbozen), dove parte il “Rittner Bahnl”, come viene chiamato il trenino in dialetto altoatesino. Nel periodo natalizio offre un’esperienza suggestiva durante il piccolo Mercatino di Natale del Renon, che ha luogo a Soprabolzano e a Collalbo, proprio nella stazione del trenino.

Orari del trenino: tutto l’anno
ogni giorno, partenza ogni mezz’ora

Biglietto:
Euro 6,00 (adulti, andata e ritorno)
gratuito per bambini sotto i 6 anni
riduzione con la carta valore, MobilCard e l’AltoAdige Pass
gratuito con la RenonCard

Ulteriori informazioni:
tel. +39 0471 356100, info@ritten.com

Suggerisci una modifica/correzione

La nostra redazione è sempre impegnata per garantire la massima qualità ed accuratezza delle informazioni che pubblichiamo. Se hai suggerimenti per migliorare questa pagina puoi inviarceli utilizzando il modulo qui sotto. Grazie in anticipo!

Chiudere

Alloggi consigliati

  1. Gartenhotel Moser
    Hotel

    Gartenhotel Moser

  2. Hotel Weihrerhof
    Hotel

    Hotel Weihrerhof

  3. Hotel Tann
    Hotel

    Hotel Tann

  4. Seehotel Sparer
    Hotel

    Seehotel Sparer

  5. Schloss Hotel Korb
    Hotel

    Schloss Hotel Korb

  6. Hotel Waldheim
    Hotel

    Hotel Waldheim

Suggerimenti ed ulteriori informazioni