Magrè paese

A Magrè cresce la vite più antica di tutto l’Alto Adige, piantata nel 1601.

Il pittoresco paesino di Magrè si trova ad un altitudine di 243 m ed è attraversato dal Rio Favogna. In questo antichissimo insediamento urbano, i vicoli stretti e le storiche mura invitano ad una piacevole passeggiata. Le case e le residenze sono caratterizzate da elementi architettonici in stile gotico, rinascimentale e barocco. Portali, logge e finestre a doppio arco trasmettono al paese un carattere del tutto particolare, influenzato dalla cultura mediterranea.

Anche se le viti di Magrè non sono così viziate dal sole come da altre parti nella Bassa Atesina, maturano bene. Sulla facciata della residenza Feichter in vicolo dei Conti, potrete trovare la vite più antica di tutta la regione. Fu piantata nel 1601 e produce ancora oggi ben 80 kg di uva all’anno. Nel centro del paese si trova la casa natale del pittore Karl Anrather (1861 - 1893). È possibile ammirare una sua opera sulle mura della residenza Löwengang in vicolo dei Conti.

Un nostro consiglio: per i più coraggiosi, a sud del paese si trova la via ferrata di Magrè-Favogna, la quale vi aspetta con una stupenda vista panoramica sulla vallata. Chi invece preferisce salire a Favogna in modo più comodo, può intraprendere un’escursione sul sentiero dei Romani!

suggerimenti ed ulteriori informazioni