Salorno paese

Il centro storico è caratterizzato dai suoi numerosi portoni, ai quali è dedicata una grande festa.

Salorno, situato a 224 m s.l.m., si trova nel cuore di vigneti e frutteti. Si tratta del paese più meridionale di tutto l’Alto Adige ed è caratterizzata da ricchi edifici rinascimentali e barocchi. Le facciate delle case ed i portoni, per i quali Salorno è noto, sono preziosamente ornati. In alto sopra il paese, su uno sperone di roccia, s’innalza maestosamente il castello di Salorno, e poco sotto di esso si può ammirare la bellissima cascata del Rio Stiga che precipita da una parete rocciosa.

Albrecht Dürer, noto pittore rinascimentale, ha lasciato le sue tracce a Salorno, infatti durante il suo viaggio in Italia, recandosi a Venezia, a causa di un’alluvione in Bassa Atesina, dovette deviare il suo percorso attraverso la Val di Cembra. Questo sentiero usato dall’artista, oggi é noto come il “Sentiero del Dürer” e comprende anche una parte del sentiero europeo E5.

Un nostro consiglio: una visita alla chiesa parrocchiale di S. Andrea con il suo bellissimo organo, come anche una visita alla “Festa dei portoni” che si svolge annualmente a Pentecoste!

suggerimenti ed ulteriori informazioni