vintl pfunders winter
vintl pfunders winter

Fundres

Paesaggi naturali incontaminati e antichi masi caratterizzano il paese di Fundres, al termine della Val di Fundres

Fundres, con la Val di Fundres, il Rio di Fundres e i Monti di Fundres, formano una unità. La valle si dirama da Vandoies, procedendo poi verso l'interno fino alla località di Vallarga e ancora oltre, finché il piccolo borgo appare alla vista. C'è abbastanza spazio perché le case possano distribuirsi a sinistra e a destra del Rio di Fundres. Nel centro si trovano una fermata d'autobus e la Chiesa di San Martino che, dalla sua altura, sembra sorvegliare il paese. Venne menzionata a partire dall'XI secolo, ma Fundres era abitata da molto più tempo, come dimostrato da un pugnale in bronzo.

Poco oltre, dove non è più possibile procedere oltre, si trovano i masi di Dun, appartenenti a Fundres. Qui il clima risulta fresco anche in piena estate ed è ideale per escursioni alpine e tour in bicicletta. Non devono per forza essere faticosi, escursioni piacevoli si possono fare anche lungo il Sentiero dei Masi di Fundres e il Sentiero della Val di Fundres. Il primo racconta della vita dei contadini di montagna e delle loro usanze in quel di Fundres (Pfunders), il sentiero della valle invece, ti conduce fino a Vandoies di Sotto all'imbocco della valle. Molto più in su, tra i monti, troverai una vera sfida: l'Alta Via di Fundres si estende in 5 lunghe tappe giornaliere da Vipiteno a Brunico, attraverso i Monti di Fundres. Si tratta di uno dei sentieri più belli nel suo genere.

L'inverno a Fundres è tranquillo e piacevole. Nella valle non si trovano comprensori sciistici e stadi da fondo, bensì una pista da slittino naturale lunga 3 km e una delle piste di sci di fondo in Val Pusteria. Tutt'intorno, il silenzio del paesaggio innevato, che a queste altitudini prevale nella stagione fredda. Dopodiché, ad attenderti troverai una merenda altoatesina o un caldo vin brulé. I comprensori sciistici si trovano fuori dalla Val di Fundres, in direzione della Valle Isarco con il Gitschberg Jochtal e la Plose, in direzione Brunico invece, con il leggendario Plan de Corones.

Suggerisci una modifica/correzione

La nostra redazione è sempre impegnata per garantire la massima qualità ed accuratezza delle informazioni che pubblichiamo. Se hai suggerimenti per migliorare questa pagina puoi inviarceli utilizzando il modulo qui sotto. Grazie in anticipo!

Chiudere
Suggerimenti ed ulteriori informazioni