Pineta di Laives

Il paese di Pineta è nato negli anni 1950 e 60 dalle case costruite da famiglie provenienti dai comuni del Polesine.

La zona sotto il Montestretto, coperta da pinete e vigneti, sin dal medioevo apparteneva ai storici masi Renner e Steinmann. Il paese di Pineta di Laives è nato solo negli anni 50 e 60 del secolo scorso, con le case costruite dalle famiglie pioniere provenienti per gran parte dai comuni sulla foce dell’Adige, in provincia di Rovigo. Anche la chiesa di San Giuseppe artigiano con il suo particolare campanile in cemento, risale agli anni sessanta, ed è un esempio dell’architettura moderna di quelli anni.

Il parco presso la zona sportiva separa Pineta dall’insediamento di Pineta Nuova (Pineta Monte) costruito negli anni settanta lungo la strada che porta a Seit (La Costa). Oggi Pineta di Laives è un paese di circa 2.000 abitanti con una comunità viva e fiera della propria identità. Tra le varie associazioni culturali del paese, quello più noto è il Gruppo Carnevalesco di Pineta, che ogni anno organizza la famosa sfilata del Carnevale di Laives. Ed anche gli amanti di musica e teatro troveranno a Pineta vari eventi e manifestazioni nel corso dell’anno.

La vicinanza con Bolzano ha contribuito alla crescita di Pineta negli ultimi anni. In pochi minuti, in macchina o con gli autobus di linea, si raggiunge il capoluogo dell’Alto Adige. Con la realizzazione della circonvallazione nel 2008, Pineta è stata liberata dal traffico di passaggio. Lungo via Brennero ci sono ora un parco giochi, un percorso pedonale alberato e una pista ciclabile.

suggerimenti ed ulteriori informazioni