Escursione nel Regno dei Fanes

Hai mai sentito parlare del Parlamento delle Marmotte? È proprio di lì che passa questo itinerario di 16 km, che da Pederù sopra San Vigilio di Marebbe conduce a San Cassiano in Val Badia, attraversando Alpe di Fanes Piccola e Grande, in uno degli scenari naturali più belli dell’Alto Adige e delle Dolomiti.

Il bus di linea da San Vigilio di Marebbe risale la Val dai Tamersc (o Valle di Tamores) fino al Rifigio Pederù, da dove parte il nostro itinerario di oggi. Saliamo sulla ripida vecchia strada militare, costeggiando dapprima una grande frana, per arrivare infine nella parte alta della valle, disseminata di pini mughi. La pendenza scende, e lentamente ci immergiamo nel mondo incantato dell’Alpe di Pices Fanes (o Alpe di Fanes Piccola), in direzione del rifugio Lavarella: un piccolo lago, il Lè Vert (Lago Verde), è incastonato tra il verde dei pascoli e il colore chiaro delle rocce dolomitiche.

Ci troviamo nel mezzo di un gigantesco anfiteatro naturale formato da gradoni di roccia dolomitica, il Parlamento delle Marmotte, un’altro dei monumenti naturali che rendono unico questo luogo. Dal Lago Verde e dal Rifugio Fanes iniziamo a salire in direzione del Passo di Limo, con il suo omonimo lago, a 2.170 m s.l.m., volgendo in continuazione lo sguardo al grande catino da cui proveniamo. I fischi delle marmotte fanno da colonna sonora ai nostri passi.

Giunti al Lè de Limo dalle acque verdi e gialle, proprio sotto il Col Bechei, ha inizio la discesa in direzione della malga Gran Fanes, dove ci concediamo una sosta per pranzo: il paesaggio che la circonda, oltre lo spartiacque del Cadore, non è da meno di quello che abbiamo attraversato stamattina. Riprendiamo il cammino sul sentiero n. 11, che scende – ripido nel tratto iniziale, poi più dolcemente – verso Sciaré, nei pressi di San Cassiano, da dove un bus di linea ci ricondurrà a San Vigilio di Marebbe.

Un itinerario tra i più belli al mondo dal punto di vista paesaggistico, senza difficoltà tecniche di sorta, alla portata di chiunque disponga di una certa condizione fisica. Caldamente raccomandato.

Autore: AT

Attenzione: prima di intraprendere questa escursione è consigliabile informarsi sul posto circa le condizioni del tempo e dell’itinerario.

Partenza: Rifugio Pederù in Val dai Tamersc (o Valle di Tamores), raggiungibile con bus navetta da San Vigilio di Marebbe
Percorso: Pederù – Rifugio Lavarella – Rifugio Fanes – Passo di Limo – Gran Fanes - Col de Locia – Capanna Alpina – Sciaré (San Cassiano)
Segnavia: n. 7, 11
Difficoltà: E – itinerario faticoso ma privo di difficoltà tecniche
Dislivello: ca. 830 m
Altitudine: tra 1.575 e 2.174 m s.l.m.
Lunghezza: ca. 16,5 km
Tempo di percorrenza: ca. 5 ore
Periodo: luglio 2012

Hotel per escursionisti: Vetrina delle offerte

  1. Hotel Falzeben: Avvento di montagna all’hotel Falzeben
    Hotel

    Avvento di montagna all’hotel Falzeben

    Avvento di montagna all’hotel Falzeben

    Avelengo - Falzeben - Merano 2000
    da 16/12/17 a 23/12/17
    7 notti da 658 € a persona

Alloggi consigliati

  1. Hotel Post - Tolderhof
    Hotel

    Hotel Post - Tolderhof

  2. Hotel Terentnerhof
    Hotel

    Hotel Terentnerhof

  3. Pension Turmchalet
    Pensione

    Pension Turmchalet

  4. Hotel Ciasa Soleil
    Hotel

    Hotel Ciasa Soleil

  5. Hotel Monte Paraccia
    Hotel

    Hotel Monte Paraccia

suggerimenti ed ulteriori informazioni