RS Ciastel Tor Schloss Thurn St Martin in Thurn Museum Ladin Innenhof
RS Ciastel Tor Schloss Thurn St Martin in Thurn Museum Ladin Innenhof

Storia

La storia delle valli ladine risale al periodo della presenza dei romani nella zona alpina.

La storia della Ladinia è strettamente legata alla storia della sua lingua: il condottiere romano Druso conquistò nel 15 a.C. la regione alpina. Dalla fusione dell’antica cultura celtica-reta con quella dei romani nacque il ladino. La lingua stessa si sparse già nel primo secolo d.C. La lingua italiana invece, per esempio, è nata solo quale secolo dopo.

Allora, il ladino fu la lingua più diffusa nelle regioni dell’arco alpino, e venne parlata nell’area tra il Danubio a nord e il Lago di Garda a sud, e dal Passo del San Gottardo ad ovest fino a Trieste ad est. Ma dal XI secolo in poi, a causa delle invasioni barbariche dei Baiuvari da nord e dei Longobardi da sud, già presto il territorio ladino venne drasticamente ridimensionato, e la connessione tra le valli dolomitiche e l’area retoromanza a ovest venne interrotta. Solo in alcune valli remote, la cultura e la lingua ladina ha potuto sopravvivere: Val Gardena, Val Badia, Val di Fassa, Valle d’Ampezzo e Livinallongo nelle Dolomiti, nel Friuli e nel cantone svizzero di Grigioni.

Dopo la fine della Grande Guerra e l’annessione dell’Alto Adige al Regno d’Italia, anche le aree ladine, la Val Gardena e la Val Badia, vennero unite all’Italia. Durante questo periodo, il ladino venne dichiarato un dialetto italiano, mentre al giorno d’oggi è definita una lingua retoromanza. Solo di seguito al 2° Statuto d’Autonomia dell’Alto Adige (Autonomiestatut für Südtirol) nel 1972, vennero riconosciuti diritti della minoranza ladina. Oggi il ladino è una delle tre lingue ufficiali della regione, inoltre è riconosciuto in Italia come lingua minoritaria.

In Val Badia si trova l’Istituto Ladino “Micurà de Rü”, un’iniziativa che si occupa della conservazione e promozione della lingua e cultura ladina, mentre il Museum Ladin Ćiastel de Tor, un museo folcloristico a San Martino in Badia, è completamente dedicato alla storia ed alla lingua ladina.

Suggerisci una modifica/correzione

La nostra redazione è sempre impegnata per garantire la massima qualità ed accuratezza delle informazioni che pubblichiamo. Se hai suggerimenti per migliorare questa pagina puoi inviarceli utilizzando il modulo qui sotto. Grazie in anticipo!

Chiudere

Alloggi consigliati

Suggerimenti ed ulteriori informazioni