huettenwanderung im drei zinnen gebiet buellele joch huette rifugio pian di cengia Sandebuehel Zwoelferkofel Cima Dodici
huettenwanderung im drei zinnen gebiet buellele joch huette rifugio pian di cengia Sandebuehel Zwoelferkofel Cima Dodici

Escursione nell’area delle Tre Cime di Lavaredo

Questa escursione offre panorami mozzafiato su alcune delle più belle montagne delle Dolomiti, tra queste le Tre Cime di Lavaredo, il Monte Paterno e la Cima Dodici.

Arriviamo a Dobbiaco (Toblach) in treno e con l'autobus raggiungiamo il Rifugio Auronzo (Auronzohütte), punto di partenza del nostro tour. Qui ci troviamo già a 2.333 m s.l.m. e godiamo di una meravigliosa vista sul gruppo montuoso Cadini di Misurina e sul Lago di Misurina. Iniziamo il giro parziale attorno alle Tre Cime. Il sentiero n. 101 ci porta in circa 30 minuti al Rifugio Lavaredo (Lavaredohütte) a 2.344 m s.l.m. Camminiamo su un terreno roccioso, ma il sentiero è largo e non presenta pendenza. Rimaniamo su questo sentiero, che sale brevemente, ma che dopo la Forcella di Lavaredo continua pianeggiante e all'incirca dopo un'ora raggiungiamo il Rifugio Antonio Locatelli (Drei-Zinnen-Hütte, 2.405 m s.l.m.). Da qui possiamo ammirare le famose Tre Cime di Lavaredo e, sotto il rifugio, i due Laghi dei Piani (Bödenseen).

Il nostro giro parziale attorno alle Tre Cime di Lavaredo termina qui e continuiamo, sempre sul sentiero n. 101, dietro il Monte Paterno, in direzione Pian di Cengia (Büllelejoch). Sotto il sentiero c'è un terzo lago le cui acque hanno bellissime tonalità di blu e sulle cui sponde è presente ancora un po' di neve. Proprio dietro il Pian di Cengia c'è l'omonimo rifugio (Rif. Pian di Cengia, ovvero Büllelejochhütte) dove ci fermiamo a pranzare (ca. 1 ora dal Rif. Locatelli). Dopo aver gustato un buon pasto decidiamo di fare una deviazione sulla Croda Fiscalina (n. 101A, 2.677 m s.l.m.). La passeggiata di 30 minuti dal Rifugio Pian di Cengia (Büllelejoch Hütte, 2.528 m s.l.m.) ne vale la pena. Lungo il percorso si vedono le tracce della Guerra Bianca, che qui ha avuto luogo durante la Grande Guerra. Dalla cima possiamo vedere, in lontananza, di nuovo le Tre Cime di Lavaredo, le imponenti Cima Dodici, Cima Undici e Cima Una così come le montagne circostanti e nella valle si può riconoscere il paese di Moso (Moos).

Iniziata la discesa, oltrepassato il Rifugio Pian di Cengia, raggiungiamo in circa 40 minuti il Rifugio Comici (Zsigmondyhütte) a 2.224 m s.l.m. Al margine del sentiero ci sono delle marmotte per nulla timide. Pernottiamo al Rifugio Comici e abbiamo la fortuna di poter ammirare il magico spettacolo del sole che tramonta e che tinge di rosa la pietra dolomitica. Il giorno successivo scendiamo lungo il sentiero n. 103 (in seguito 102) nella Val Fiscalina e all'incirca dopo 1,5 ore raggiungiamo il Rifugio Fondovalle (Talschlusshütte) a 1.548 m s.l.m. e poco dopo, il Rifugio Piano Fiscalina (Fischleinbodenhütte, 1.454 m s.l.m.). Da qui gli autobus di linea portano in Val Pusteria. Dato che la tempistica ce lo permette, decidiamo di percorrere il sentiero 1-1A e raggiungere Sesto (Sexten, 1.302 m s.l.m.) a piedi. Da Sesto raggiungiamo in autobus la stazione ferroviaria di San Candido e torniamo a casa. Questa escursione è fattibile anche senza pernottamento. È possibile diminuire di un ora il tempo totale dell'escursione proseguendo in autobus dal Rifugio Piano Fiscalina.

Autore: AD

difficoltà: difficile con vetta itinerario a un rifugio tour di più giorni
  • Punto di partenza:
    Rifugio Auronzo
  • Tempo di percorrenza:
    07:30 h
  • Lunghezza del tracciato:
    22,6 km
  • Altitudine:
    da 1.305 a 2.677 m s.l.m.
  • Dislivello:
    +576 m | -1562 m
  • Itinerario:
    Rifugio Lavaredo, Rifugio Locatelli, Rifugio Pian di Cengia, Croda Fiscalina, Rifugio Comici, Rifugio Fondovalle, Rifugio Piano Fiscalina
  • Segnaletica:
    101, 101A, 103, 102, 1-1A
  • Destinazione:
    Sesto Pusteria
  • Punti di ristoro:
    Rifugio Lavaredo, Rifugio Locatelli, Rifugio Pian di Cengia, Rifugio Comici, Rifugio Fondovalle, Rifugio Piano Fiscalina
  • Superficie del tracciato:
    Sentiero sterrato
  • Periodo consigliato:
    Gen Feb Mar Apr Mag Giu Lug Ago Set Ott Nov Dic

Se desideri intraprendere questa escursione, ti suggeriamo di informarti in anticipo e in loco circa le condizioni meteo e dell’itinerario!

Suggerisci una modifica/correzione

La nostra redazione è sempre impegnata per garantire la massima qualità ed accuratezza delle informazioni che pubblichiamo. Se hai suggerimenti per migliorare questa pagina puoi inviarceli utilizzando il modulo qui sotto. Grazie in anticipo!

Chiudere

Alloggi consigliati

Suggerimenti ed ulteriori informazioni