Giro in bici Giogo di Santa Maria e Passo dello Stelvio

Il Passo dello Stelvio è uno dei passi alpini più spettacolari delle Alpi, anche per ciclisti. Qui vi presentiamo un percorso perfetto per godersi al pieno un giro in bici e le bellezze della natura.

2.758 metri di altitudine, il valico automobilistico più alto d’Italia e il secondo più alto d’Europa - questo è il Passo dello Stelvio (Stilfser Joch) con i suoi 48 tornanti e curve strette. Assieme al vicino Giogo di Santa Maria offre un indimenticabile giro in bici da corsa che parte dalla cittadina di Glorenza in Val Venosta (900 m s.l.m.). Come per ogni giro, vale anche qui che ogni località lungo il percorso può essere scelta come punto di partenza e di arrivo.

Noi seguiamo sul primo tratto la SS 41 fino a Tubre in Val Monastero (1.250 m s.l.m.) e attraversiamo il confine svizzero per proseguire verso Müstair. Nella prossima località, Santa Maria (1.370 m s.l.m.), la strada si dirama alla sinistra verso il Giogo di Santa Maria (Bormio). Saliamo a zig-zag in alto, seguendo i tornanti fino all’Albergo Alpenrose Plattatschas (1.800 m s.l.m.). Attraverso la Valle dell’Umbrail (su un tratto lungo 1,5 km che non è asfaltato ma ben tracciato) arriviamo in piena tranquillità al Giogo di Santa Maria, ovvero Passo dell’Umbrail (Umbrailpass). Solo poche macchine e moto ci sorpassano lungo l’impegnativa salita che viene compensata dall’impressionante paesaggio di alta montagna. Arrivati all’altezza del passo a 2.501 m s.l.m. entriamo di nuovo in Italia (Lombardia); poco dopo la strada si immette sulla SS 38 (Strada statale dello Stelvio).

Dobbiamo ancora superare 260 metri di dislivello prima di scalare il valico automobilistico più alto d’Italia in bici da corsa. L’Albergo Ristorante Tibet sul passo, costruito in stile tibetano, offre la miglior vista sulla strada del passo, le vette circostanti con l’imponente “Re Ortles” e la valle sotto di noi. Segue la discesa, un puro piacere! Scendiamo la strada dello Stelvio sul lato altoatesino tornante per tornante, passando per l’Albergo Franzenshöhe. Arriviamo al limite del bosco, poi a Trafoi e infine a Prato allo Stelvio dove imbocchiamo la strada alla sinistra che conduce a Glorenza. 20 minuti dopo arriviamo alla cittadina e cioè al nostro punto di partenza. Qui termina il nostro giro, un’esperienza unica nel meraviglioso mondo delle montagne altoatesine, al confine con la Svizzera e la regione della Lombardia.

Indicazione: non dimenticate la carta d’identità (possibile controllo al confine svizzero). Il percorso può essere fatto anche in direzione opposta, ma il traffico potrebbe essere più intenso lungo l’impegnativa salita dall’altra parte.

Autore: AT

Consiglio: se volete intraprendere questo giro in bici, informatevi prima delle attuali condizioni direttamente sul posto!

Punto di partenza: Glorenza (oppure ogni altra località lungo il percorso)
Percorso: Glorenza - Tubre in Val Monastero - Müstair - Santa Maria - Giogo di Santa Maria - Passo dello Stelvio - Trafoi - Prato allo Stelvio - Glorenza
Tempo di percorrenza: almeno 4 ore (dipende dalla forma fisica e dalle attuali condizioni, p.e. le temperature)
Lunghezza del percorso: 65 km
Dislivello: 2.010 m
Grado di difficoltà: salita abbastanza impegnativa, buona condizione fisica richiesta
Superficie: asfalto, breve tratto su strada sterrata nei pressi di Santa Maria Val Müstair (comunque adatta a bici da corsa)
Giro intrapreso a: settembre 2013

Suggerisci una modifica/correzione

La nostra redazione è sempre impegnata per garantire la massima qualità ed accuratezza delle informazioni che pubblichiamo. Se hai suggerimenti per migliorare questa pagina puoi inviarceli utilizzando il modulo qui sotto. Grazie in anticipo!

Chiudere

Alloggi consigliati

  1. Activ Resort Bamboo
    Hotel

    Activ Resort Bamboo

  2. Hotel Traube Post
    Hotel

    Hotel Traube Post

  3. Aktivhotel Zentral
    Hotel

    Aktivhotel Zentral

Suggerimenti ed ulteriori informazioni