Sant’Osvaldo

In alto sopra la Val d’Isarco, a sudovest del paese principale di Castelrotto, in posizione soleggiata, si trova il piccolo insediamento di Sant’Osvaldo.

Sant’Osvaldo, una frazione del comune di Castelrotto, è situato al di sotto del bosco di Laranza, a sudovest di Castelrotto, ad un’altitudine di 750 m s.l.m.. Questa località si può raggiunge attraverso una piccola strada che ha inizio presso il paese di Siusi allo Sciliar, la quale prosegue poi per Ponte Gardena. La prima cosa che salta all’occhio raggiungendo questa località è la chiesa, con il suo campanile a cipolla.

Sant’Osvaldo conta ca. 150 abitanti, tra questi uno dei più famosi è probabilmente il musicista Norbert Rier, cantante del gruppo di musica leggera “Kastelruther Spatzen”. Il leader della band non è solo cresciuto in questo paesino, ma ci vive ancora oggi, e porta avanti con grande successo un allevamento di cavalli avelignesi.

Agli appassionati di cultura consigliamo una visita al maso Tschötscher che, al suo interno ospita il museo dell’agricoltura. In esposizione antichi oggetti ed attrezzi della vita contadina.

Un nostro consiglio: una visita guidata al maso biologico Pflegerhof. Avrete non solo la possibilità di conoscere una vasta scelta di erbe, ma vi saranno anche date informazioni sulle loro proprietà e consigli per l’uso e la lavorazione.

suggerimenti ed ulteriori informazioni