smt weg e karnischer hoehenweg bei hollbrucker spitze dahinter sextner dolomiten
smt weg e karnischer hoehenweg bei hollbrucker spitze dahinter sextner dolomiten

Leggenda: I Monti Pallidi

Nelle Dolomiti, una misteriosa leggenda narra dell’amore tra un principe e una principessa, la principessa della Luna.

Una volta il regno delle Dolomiti era un vero e proprio paradiso. Il paesaggio era formato da verdi prati, lussureggianti pascoli, un mare di fiori, laghi di montagna cristallini e ovunque si poteva udire il canto degli uccellini. Qui regnava un re, il cui figlio si innamorò e sposò la principessa della Luna. Era un amore profondo, ma il principe non sopportava la luce abbagliante emessa dalla luna della sua amata e temeva di danneggiare la sua vista. La principessa, dal canto suo, non poteva sopportare la vista di quelle montagne e di quelle foreste così cupe.

Ogni giorno desiderava ardentemente il chiarore e la radiosità a cui era abituata. Trascorrere una vita insieme era fuori questione e così la principessa decise di tornare nel suo luogo d'origine. Il principe incominciò a vagare nelle oscure foreste, piangendo per il perduto amore, fino a quando incontrò il re dei nani, al quale raccontò i motivi del suo immenso dolore.

Il re gli promise di far risplendere il regno delle Dolomiti, ma solo nel caso in cui avesse dato ai nani la possibilità di stabilirsi nella sua terra. L'accordo fu sancito con una stretta di mano e come promesso, la notte seguente, il popolo dei nani catturò un raggio di luna dopo l'altro, illuminando così le scure rocce delle Dolomiti. La principessa tornò così sui Monti Pallidi, i quali risplendevano finalmente come la sua luna e nel regno delle Dolomiti tornò di nuovo la felicità...

Suggerisci una modifica/correzione

La nostra redazione è sempre impegnata per garantire la massima qualità ed accuratezza delle informazioni che pubblichiamo. Se hai suggerimenti per migliorare questa pagina puoi inviarceli utilizzando il modulo qui sotto. Grazie in anticipo!

Chiudere

Alloggi consigliati

Suggerimenti ed ulteriori informazioni