Escursione sulla Via dei Masi

Partiamo dal museo della Val d’Ultimo a S. Nicolò, camminiamo lungo la Via dei Masi verso S. Geltrude e ritorniamo sull’altro lato della valle.

La Via dei Masi è ideale per farsi un’ideal della Val d’Ultimo e di scoprire i masi, che renondono la valle unica, da vicino. Questo sentiero escursionistico parte a Pracupola e si snoda fino a S. Geltrude sul lato soleggiato della valle, circa 100 m sopra il fondovalle, prima di ritornare lungo l’altro lato della valle. La sua lunghezza totale è di 18 km, per percorrere tutto il sentiero ci vuole un’intera giornata. In alternativa può essere percorso in due tappe.

Partendo da S. Nicolò nei pressi del Museo della Val d’Ultimo, decidiamo di fare la tappa verso l’interno della valle, ritornando sull’altro lato. Passiamo per la chiesa di S. Nicolò, il segnavia “Ultner Höfeweg“ ci indica la via guista e ci conduce nel bosco sopra la valle. L’aria di primavera rende questo cammino ancora più piacevole e sbocciano anche i primi fiori di primavera. Su e giù, attraversiamo ponti e prati, passiamo per masi millenari con i tipici tetti a scandole della Val d’Ultimo. Il sentiero è ben segnalato lungo tutto il suo tracciato e l’orientamento è facile. Il punto più alto dell’escursiono lo raggiungiamo dopo poco più di 3 km.

Avvicinandoci al fondo della valle, il sentiero scende verso S. Geltrude. Dopo una breve pausa imbocchiamo il sentiero sull’altro lato del rio Valsura, dirigendoci verso i larici secolari della Val d’Ultimo. Questa tappa è meno soleggiata, in primavera il sentiero potrebbe spesso essere coperto dalla neve. Dopo una ventina di minuti ci troviamo dinanzi ai larici maestosi che veramente meritano una visita da vicino. Dirigendo lo sguardo sull’altro lato della valle, ci si meraviglia della posizione di certi masi che sembrano aggrapparsi ai pendii ripidi. Pian piano ci avviciniamo al nostro punto di partenza a S. Nicolò, dove la nostra escursione termina. Cultura, stile di vita, storia e natura sono i temi che potete rintracciare in questa bellissima escursione.

Indicazione: da consigliare dalla tardi primavera (attenzione, il sentiero sul lato della valle che è più ombreggiata potrebbe essere ancora coperto di neve) fino ai mesi d’autunno. Per le temperature alte di questa primavera già percorribile in aprile.

Autore: BS

Consiglio: Se volete intraprendere questa escursione, informatevi prima delle attuali condizioni direttamente sul posto!

Punto di partenza: Museo della Val d’Ultimo, S. Nicolò (1,256 m)
Percorso: S. Nicolò - S. Geltrude - larici millenari - S. Nicolò
Sentiero: Ultner Höfeweg, Via dei Masi
Tempo di percorrenza: circa 3 ore
Lunghezza del percorso: 10,6 km
Dislivello: 430 m
Escursione intrapresa: aprile 2011
A misura di famiglia? per bambini che sono abituati a camminare, si. Particolarmente da consigliare è la tappa da S. Geltrude ai larici secolari.
Ulteriori informazioni: Associazione turistica Val d’Ultimo - Alta Val di Non, tel: +39 0473 795387, mailto: info@ultental-deutschnonsberg.info

Hotel per escursionisti: Vetrina delle offerte

  1. Hotel Falzeben: Avvento di montagna all’hotel Falzeben
    Hotel

    Avvento di montagna all’hotel Falzeben

    Avvento di montagna all’hotel Falzeben

    Avelengo - Falzeben - Merano 2000
    da 16/12/17 a 23/12/17
    7 notti da 658 € a persona

Alloggi consigliati

  1. Erlebnishotel Waltershof
    Hotel

    Erlebnishotel Waltershof

  2. Hotel Arosea
    Hotel

    Hotel Arosea

  3. Hotel Torgglerhof
    Hotel

    Hotel Torgglerhof

  4. Hotel Schneeberg
    Hotel

    Hotel Schneeberg

  5. Oasi di natura Schwemmerhof
    Hotel

    Oasi di natura Schwemmerhof

suggerimenti ed ulteriori informazioni