Curon paese

Il campanile che emerge dalle acque del Lago di Resia è il simbolo del paese di Curon e ricorda il drammatico avvenimento del secolo scorso.

Il paese di Curon, a 1.520 m.s.l.m., si trova sulla riva orientale del Lago di Resia, dove imbocca la Vallunga. Il lago più grande dell’Alto Adige è nato dalla costruzione della diga per la centrale elettrica, le acque hanno invaso il vecchio paese e ne è rimasto solo il campanile. Gli abitanti furono costretti ad abbandonare la zona, molti oggi vivono nel nuovo paese di Curon, eretto a poca distanza dall’antico insediamento in una posizione più alta. Le drammatiche vicende del 1950 hanno turbato la vita rurale, e sessant’anni dopo, le ferite di allora non sono ancora del tutto guarite.

Il bellissimo lago è oggi l’attrazione principale del paese. Da Curon è possibile intraprendere un giro sul lago con la barca “MS Hubertus Interregio”. E se ciò non fosse abbastanza emozionante, è possibile lanciarsi nelle acque del lago con il kitesurf. Oppure potete anche decidere di fare un emozionante volo in parapendio ed ammirare il mondo dall’alto! A Curon e i dintorni sono a vostra disposizione oltre 200 km di sentieri escursionistici. Inoltre, il paese è attraversato dal percorso ciclabile Via Claudia Augusta.

suggerimenti ed ulteriori informazioni