Morter

A guardia dell’imbocco della Val Martello, Morter ed i castelli di Montani di Sotto e Montani di Sopra.

Morter, frazione di circa 660 abitanti del comune di Laces in Val Venosta, sorge a 729 m s.l.m, all’imbocco della Val Martello: la vera e propria porta d’ingresso nel mondo di bellezze naturali del Parco Nazionale dello Stelvio.

Alla posizione strategica dell’abitato di Morter si deve la presenza dei due castelli che caratterizzano la località, quelli di Montani di Sotto e di Montani di Sopra, località in cui si trova anche la Cappella di Santo Stefano, i cui pregevoli affreschi del XV secolo le sono valsi il soprannome di ” Cappella Sistina dell’Alto Adige”. Meritevoli di una visita anche la gotica Chiesa parrocchiale di San Dionisio e la romanica Chiesetta di San Vigilio.

Se può sembrare superfluo ricordare come la Val Martello sia un’inesauribile miniera di escursioni, ascensioni e percorsi scialpinistici, va necessariamente fatto un cenno alla presenza, non lontano da Morter, di un attrezzatissimo centro per la pratica dello sci di fondo e del biathlon, tra il lago di Gioveretto e la località di S.ta Maria in der Schmelz.

suggerimenti ed ulteriori informazioni