Dialetto altoatesino

La lingua parlata in Alto Adige è veramente speciale ed unica, qui al punto d’incontro tra la cultura italiana e austriaca.

L’Alto Adige si trova in una posizione di confine, una volta dal punto di vista geografico e poi anche da quello culturale. E quindi le tradizioni e soprattutto anche la lingua parlata sono influenzate da due culture diverse, quella italiana e quella tedesca-austriaca. La regione è bilingue: è sparsa e utilizzata da una parte la lingua italiana, e dall’altra quella tedesca.

Si tratta di un dialetto nettamente tirolese, al quale nel corso degli anni gli abitanti di madrelingua tedesca hanno aggiunto anche delle parole italiane. Tale fatto rende il dialetto tedesco altoatesino un linguaggio unico - e sicuramente divertente per chi lo sente parlare!

Forse vi siete chiesti già cosa significa la parola altoatesina “Rutschelen”. La parola probabilmente deriva dall’italiano “riccioli” nello stesso modo come il termine “Advokat” deriva dalla parola “avvocato”. Ci sono addirittura alcune parole italiane, come la targa (della macchina) oppure la busta paga, che vengono usate dal dialetto tedesco altoatesino senza la più piccola variazione.

Suggerimenti ed ulteriori informazioni