via claudia augusta bici bike rad reschensee radweg westufer
via claudia augusta bici bike rad reschensee radweg westufer

La Via Claudia Augusta in Alto Adige

Nel I secolo, l’imperatore Claudio fece costruire la Via Claudia Augusta da Venezia a Donauwörth vicino ad Augusta (Augsburg). Oggi, la “via Claudia” è un popolare percorso ciclistico attraverso le Alpi.

Collega Augusta con Venezia e attraversa anche l'Alto Adige in diverse tappe: il percorso ciclabile lungo l'antica strada romana Via Claudia Augusta. Attraverso l'Außerfern, Passo Fernpass e la valle Inntal superiore nel Tirolo austriaco, raggiunge il Passo di Resia. Dopo il confine, il percorso prosegue lungo il Lago di Resia fino a Merano, Bolzano e alla Chiusa di Salorno. Più a sud, a Trento, il percorso si divide in due rami. Il percorso orientale corre attraverso la Valsugana fino ai laghi di Caldonazzo e Levico, proseguendo via Borgo Valsugana e Bassano del Grappa fino a Venezia. Il ramo occidentale continua a seguire il corso dell'Adige fino a Verona e da lì attraverso la pianura padana fino a Ostiglia presso Mantova.

Diamo un'occhiata più da vicino al tratto altoatesino della via Claudia: Da Passo Resia a Merano, la pista ciclabile della Val Venosta segue il fiume Adige, attraverso prati, frutteti e borghi. I punti salienti lungo la strada includono il lago di Resia con la torre sommersa del borgo di Curon, la piccola città medievale di Glorenza e il villaggio del marmo di Lasa. La città termale di Merano è il punto finale di questa tappa. Senza alcun dislivello percepibilie, le tappe successive proseguono da Merano attraverso la Valle dell'Adige fino al capoluogo altoatesino Bolzano (circa 30 km), da lì alla Chiusa di Salorno e poi a Trento (circa 45 km). Il percorso corre in gran parte lungo la riva del fiume. Qui vale la pena fare delle deviazioni verso i villaggi circostanti, tra cui Terlano, Egna e Salorno. Una variante molto varia dal punto di vista paesaggistico, invece, conduce da Bolzano attraverso la regione dei castelli di Appiano e Caldaro sulla strada del vino fino al lago di Caldaro (percorso ciclabile dell'Oltradige). Da lì si ritorna al percorso principale lungo l'Adige nei pressi del paese di Ora.

I tratti altoatesini sono collegati alla rete ferroviaria da Malles in Val Venosta, quindi quasi tutti i punti possono essere raggiunti anche con il treno regionale (con trasporto bici a seguito) e possono anche essere pianificati come escursioni giornaliere quando si è in vacanza in Alto Adige. I seguenti link ti portano alla descrizione dettagliata delle singole tappe.

Tappa da Resia a Merano (Ciclabile Val Venosta)
Tappa da Merano a Bolzano (Ciclabile Val d'Adige
Tappa da Bolzano a Salorno (Ciclabile Bassa Atesina

Suggerisci una modifica/correzione

La nostra redazione è sempre impegnata per garantire la massima qualità ed accuratezza delle informazioni che pubblichiamo. Se hai suggerimenti per migliorare questa pagina puoi inviarceli utilizzando il modulo qui sotto. Grazie in anticipo!

Chiudere

Alloggi consigliati

Suggerimenti ed ulteriori informazioni