wein glas rot person trinken
wein glas rot person trinken

Mosto d’uva e vino novello

Il vino per l’Alto Adige è molto importante, e quindi anche la degustazione del vino novello non può mancare.

Assieme al Törggelen vengono spesso nominate le caldarroste. Ma in tempi passati, durante il Törggelen si usava principalmente degustare il nuovo vino prodotto della stagione, assieme a tutti gli aiutanti della vendemmia. Oggi, assieme alle caldarroste si beve anche il dolce mosto d'uva oppure - a fine ottobre e a novembre - il nuovo vino.

Ci sono due varianti: il "Suser" (dialetto per dolce) e il "Nuier" (nuovo). Il "Suser" è il mosto d'uva che non rappresenta più di 1% di alcol. Si usa principalmente l'uva della Schiava o anche del Kalterersee Auslese, quindi l'uva rossa.

Il vino novello, il "Nuier" invece, ha già ben 7% di alcol e viene offerto sia bianco che rosso. L'Alto Adige offre inoltre le perfette condizioni per una buona maturazione del castagno ed anche delle viti - quindi condizioni perfette anche per una bella e saziosa castagnata in autunno!

Suggerisci una modifica/correzione

La nostra redazione è sempre impegnata per garantire la massima qualità ed accuratezza delle informazioni che pubblichiamo. Se hai suggerimenti per migliorare questa pagina puoi inviarceli utilizzando il modulo qui sotto. Grazie in anticipo!

Chiudere

Alloggi consigliati

Suggerimenti ed ulteriori informazioni