erlebnisstation zumm
erlebnisstation zumm

Sentiero del Pinot Nero

Questo sentiero eno-didattico si trova nel famoso territorio del Pinot Nero, ai confini del Parco Naturale Monte Corno.

Tra i pendii vinicoli del sud dell'Alto Adige si snoda il Sentiero del Pinot Nero che, con i suoi 14 km, è il più lungo sentiero enologico del territorio. Può essere percorso in diverse tappe, e si caratterizza per le sue bellissime vedute e le sue interessanti stazioni interattive. Il Pinot Nero -Blauburgunder in tedesco - è un vino rosso di alta qualità considerato di coltivazione particolarmente difficile, ma che prospera bene qui, lungo i pendii tra Mazzon, Gleno e Pinzano.

L'escursione giornaliera può essere intrapresa da Ora, Montagna o Egna, e conduce attraverso i pendii di Pinot Nero al di sopra dei singoli paesi. Di per sè l'escursione e semplice e adatta alle famiglie, ma si consiglia di percorrerla in singole tappe in mezza giornata. Il sentiero conduce a numerosi punti di interesse e attrazioni da vedere, tra cui la collina di Castelvetere, la Chiesa di Santo Stefano a Pinzano, e quella di San Michele a Mazzon, e le rovine di Castel Caldiff e Castel d'Enna. Ogni anno poi, il Pinot Nero viene festeggiato nel mese di giugno durante le famose Giornate Altoatesine del Pinot Nero intorno a Ora. Tempo di percorrenza: 5 ore.


  • Alternativa 1:
    Ora - Montagna - Ora: 6,2km
    1,75 ore (260 m di dislivello)

  • Alternativa 2:
    Montagna - Gleno - Montagna: 4,1 km
    1,25 ore (180 m di dislivello)

  • Alternativa 3:
    Egna - Mazzon - Villa: 7,9 km
    2,5 ore (450 m di dislivello)


Suggerisci una modifica/correzione

La nostra redazione è sempre impegnata per garantire la massima qualità ed accuratezza delle informazioni che pubblichiamo. Se hai suggerimenti per migliorare questa pagina puoi inviarceli utilizzando il modulo qui sotto. Grazie in anticipo!

Chiudere

Alloggi consigliati

Suggerimenti ed ulteriori informazioni