Transumanza in Alto Adige

Si celebra il ritorno del bestiame - mucche, cavalli, capre e pecore - dagli alpeggi in quota nel fondovalle e nelle loro stalle.

Il bestiame ritorna dopo un’estate sugli alpeggi estivi nel fondovalle e nelle loro stalle: l’ “Almabtrieb”, un giorno di festa in Alto Adige! Ad ogni mucca viene assegnata un suo campanaccio, quelli più potenti vengono assegnati agli animali più forti e più bravi nel farli suonare. Inoltre, gli animali portano ghirlande fatte di rododendri e pino mugo per chiedere la protezione, mentre gli specchi ed i campanacci aiutano ad allontanare gli spiriti maligni.

Il periodo della transumanza si trova di solito tra metà settembre e metà ottobre. E a valle poi non mancano la musica dal vivo e i patti tipici, spaziando dai deliziosi Krapfen a degustazioni di formaggi ed altri prodotti caseari. Da segnalare anche i gruppi di danza popolare, quali i “Schuhplattler”, oppure gli spettacoli folcloristici da parte dei cosiddetti “Goaslschnöller”, e gli eventi attorno alla transumanza, come ad esempio “Le settimane dell’Agnello” in Val d’Ultimo.

Non perdetevi il ritorno degli Avelignesi sull’Altipiano del Renon, quello delle pecore in Val Senales, oppure quello del bestiame sulla bellissima Alpe di Siusi. A proposito: la transumanza tra la valle Oetztal (Tirolo Settentrionale) e la Val Senales (Alto Adige) è stata riconosciuta come patrimonio culturale immateriale dell’UNESCO! In due giorni, i pastori superano in questa unica transumanza transfrontaliera e transglaciale ormai da secoli una distanza di ben 44 km.

Alloggi consigliati

  1. Kompatscherhof
    Hotel

    Kompatscherhof

  2. Falkensteiner Hotel Ehrenburgerhof
    Hotel

    Falkensteiner Hotel Ehrenburgerhof

Suggerimenti ed ulteriori informazioni