kurzras schnals weisskugel skitour winter
kurzras schnals weisskugel skitour winter

Escursione scialpinistica alla Palla Bianca

Dopo la Cima Wildspitze, la Palla Bianca (3.739 m s.l.m.) è la cima più alta degli Alpi Venoste e può essere scalata da vari punti di partenza.

Di di buon mattino, o per meglio dire la notte, partiamo per Maso Corto (Kurzras) in Val Senales, il punto di partenza della nostra escursione (parcheggio area sciistica a 2.011 m s.l.m.). Per le temperature relativamente alte reinunciamo alla salita attraverso la Valle delle Frane e decidiamo di salire attraverso le piste dell'area sciistica, fino alla stazione a monte Teufelsegg (3.034 m s.l.m.). Da qui saliamo verso la cresta del Teufelsegg, superando un'ultimo pendio relativamente ripido.

Camminiamo lungo la cresta e scendiamo verso il Ghiacciaio Hintereisferner per circa 140 m, che va percorso verso ovest. Tenendoci sulla sinistra percorriamo la conca verso la forcella Hintereisjoch, la vetta è già visibile e sembra vicina, infatti però è ancora lontana. Già la Hintereisjoch (3.469 m s.l.m.) da una splendida vista sulle vette circostanti, pian piano sentiamo anche l'altitudine. Da superare rimane ancora un pendio particolarmente ripido e qualche metro di dislivello su terreno meno ripido, prima di raggiungere la vetta invernale e il deposito sci. La croce in vetta è raggiungibile a piedi, superando la cresta in arrampicata (facile ma esposta).

La vista da qui è particolarmente impressionante: i ghiacciai delle Alpi Venoste con la Cima Wildspitze, il Similaun, l'Orecchia di Lepre, l'Ortles e il Monte Cevedale, e moltissime altre vette possono essere ammirate. La discesa avviene lungo la pista di salita, ai piedi del Teufelsegg dobbiamo superare 140 m di dislivello in salita, per poter scendere verso le piste dell'area sciistica del Ghiacciaio Val Senales. Si tratta di un percorso d'alta quota che richiede preparazione ed attrezzatura adeguata, a seconda delle condizioni. Splendida vista dalla vetta, non solo sulle Alpi Venoste. Varie possibilità di scalare questa vetta, da vari punti di partenza. Attenzione in caso di cresta ghiacciata. Escursione d'alta quota per scialpinisti particolarmente allenati!


Varianti:

  • salita da Maso Corto attraverso la Valle delle Frane
  • salita da Maso Corto attraverso le piste ed il Rifugio Bellavista (2.842 m s.l.m.)
  • salita tramite impianti di risalita fino alla stazione a monte Teufelsegg
  • salita da Melago in Vallelunga, punto d'appoggio Rif. Palla Bianca (2.544 m s.l.m.)
  • salita da Mazia, punto di partenza Albergo Glieshof (1.824 m s.l.m.)
  • discesa attraverso il ghiacciaio di Mazia verso Maso Corto

Autore: BS

Prima di intraprendere questa escursione scialpinistica è consigliabile informarsi sul posto circa le condizioni del meteo e del percorso!


Punto di partenza: parcheggio a Maso Corto
Lunghezza del percorso: ca. 9,2 km (salita)
Tempo di percorrenza: 6 - 6,5 ore (salita)
Orientamento del pendio: S, SO, O, SE
Dislivello: (inclusa breve salita in discesa) 1.950 m
Punto di ristoro: Rifugio Teufelsegg (2.444 m s.l.m.)
Intrapresa a: aprile 2011


Suggerisci una modifica/correzione

La nostra redazione è sempre impegnata per garantire la massima qualità ed accuratezza delle informazioni che pubblichiamo. Se hai suggerimenti per migliorare questa pagina puoi inviarceli utilizzando il modulo qui sotto. Grazie in anticipo!

Chiudere

Alloggi consigliati

Suggerimenti ed ulteriori informazioni