Gola del Passirio

Il sentiero attraverso la suggestiva Gola del Passirio si sviluppa da San Leonardo in Passiria fino a Moso in Passiria.

Anche la Val Passiria nel meranese offre un interessante spettacolo naturale: la romantica Gola del Passirio (Passerschlucht), da poco percorribile grazie al sentiero “Passeirer Schluchtenweg”, lungo 6,5 km. Fino a pochi anni fa la gola non era accessibile, lo divenne nel 2015 dopo tre anni di lavori per la realizzazione di un bel sentiero escursionistico con ponti di metallo e ponticelli.

La Gola del Passirio segue il corso del Rio Passirio, dove il fiume passa in profondità tra le rocce e mostra tutta la sua forza. Il percorso porta in 2,5 ore da San Leonardo in Passiria a Moso, dove nei pressi di Plata è possibile vedere un’altra particolarità della natura: le marmitte glaciali, ovvero Marmitte dei Giganti, dei crepacci nelle rocce e testimoni dell’era glaciale. Possibilità di sedersi, punti informativi e straordinarie formazioni rocciose accompagnano la passeggiata lungo la gola. Inoltre due cascate offrono, soprattutto in estate, un piacevole refrigerio.

Lungo il percorso si raggiunge anche la vecchia centrale idroelettrica Gomion così come due musei: il MuseoPassiria a San Leonardo con sede nella casa natale di Andreas Hofer ed il Bunker Mooseum di Moso il quale racconta di natura, geologia, mineralogia e storia della valle e del Parco Naturale Gruppo di Tessa. Nell’area esterna del museo è presente un recinto per gli stambecchi.

Suggerisci una modifica/correzione

La nostra redazione è sempre impegnata per garantire la massima qualità ed accuratezza delle informazioni che pubblichiamo. Se hai suggerimenti per migliorare questa pagina puoi inviarceli utilizzando il modulo qui sotto. Grazie in anticipo!

Chiudere

Alloggi consigliati

Suggerimenti ed ulteriori informazioni