RS badia heiligkreuz la crusc santa croce winter
RS badia heiligkreuz la crusc santa croce winter

Santuario di Santa Croce

Nel XV secolo venne costruita un’idilliaca chiesetta a oltre 2.000 m di altitudine, nel Parco Naturale Fanes-Sennes-Braies.

Sotto l’imponente parete rocciosa del Sasso di Santa Croce, sopra il paese di Badia (Abtei) in Alta Badia, si trova una stupenda cappella. L’edificio sacro venne eretto nel 1484 per volere del Conte Volkhold di San Lorenzo di Sebato, e consacrato alla Santa Croce nello stesso anno dal vescovo Konrad di Bressanone. Nel corso dei secoli, La Crusc, come viene chiamato in lingua ladina, divenne un noto luogo di pellegrinaggio. Attorno al 1650, la chiesetta fu ampliata in stile rococò e dotata di un campanile all’esterno, e di bellissimi affreschi e di una statua di Gesù all’interno. All’interno dell’altare vengono invece custodite diverse reliquie, come quelle dei Santi Leonardo, Ippolito, Virgilio di Salisburgo, Maria Maddalena, Agnese e Barbara.

Nel 1718, accanto al Santuario di Santa Croce (Wallfahrtskirche Heilig Kreuz) venne eretto l’omonimo ospizio per ospitare i pellegrini e il sacrestano. Al giorno d’oggi invece, questo edificio è posto sotto tutela dei beni culturali e funge da rifugio, che invita gli escursionisti a gustarsi le specialità tipiche come il Kaiserschmarrn, una frittata dolce. Anche il Santuario è ancora in funzione, tra l’altro a inizio giugno la statua di Cristo che porta la croce viene condotta dalla Parrocchiale di San Leonardo, in una processione in montagna, proprio al Santuario di Santa Croce e riportata indietro solo all’inizio di ottobre.

Il Santuario è anche un’amata meta escursionistica sia d’estate, che d’inverno con le ciaspole. Inoltre, questo posto è stato inserito dalla diocesi di Bolzano-Bressanone nella lista dei 13 luoghi di pellegrinaggio in Alto Adige, dove si può chiedere indulgenza. E come si raggiunge Santa Croce? Un suggestivo sentiero vi porta p.e. dal borgo di San Leonardo presso Badia ad Oies, luogo di nascita di San Giuseppe Freinademetz, e prosegue al Santuario di Santa Croce (ca. 2,5 ore). Da La Val in Val Badia invece, una Via Crucis porta alla chiesetta. In alternativa, potrete anche salire con la Seggiovia Santa Croce, riducendo così il tempo di cammino a pochi minuti.

Orario d’apertura: tutto l’anno
liberamente accessibile

Ingresso:
donazione richiesta

Ulteriori informazioni:
tel. +39 0471 839645, info@santa-croce.it

Suggerisci una modifica/correzione

La nostra redazione è sempre impegnata per garantire la massima qualità ed accuratezza delle informazioni che pubblichiamo. Se hai suggerimenti per migliorare questa pagina puoi inviarceli utilizzando il modulo qui sotto. Grazie in anticipo!

Chiudere

Alloggi consigliati

Suggerimenti ed ulteriori informazioni