spescia hoefe viles in la val wengen
spescia hoefe viles in la val wengen

Viles in Val Badia

I tipici insediamenti constano di alcuni masi, costruiti sui pendii - a volte molto ripidi - della Val Badia.

Una delle particolarità architettoniche della Val Badia sono i piccoli insediamenti rurali lungo i pendii, che ne caratterizzano il paesaggio. In particolare intorno a Longiarù, Marebbe e La Val in Alta Badia, si possono trovare questi borghi sparsi, chiamati "Les Viles". I singoli masi sono costruiti in legno e pietra, secondo l'esempio della "Tambra" retica, la forma più antica di baita alpina.

Questa unione aveva molteplici scopi: i terreni coltivabili, che non erano così numerosi tra foreste e aridi altipiani, erano utilizzati meglio, la vita di comunità era meno dura, e il fondovalle non fu bonificato prima del XV secolo. Les Viles, composte da gruppi di tre fino a 10 masi disposti a cerchio o a semicerchio, a un'altitudine compresa tra i 1.200 e i 1.700 m s.l.m., appartengono alle costruzioni più antiche della valle. Ogni famiglia possiede una "ciasa" (casa) così come una "majun" (stalla) con il "tablè" (fienile). Granaio, fontana, forno e cappella vengono utilizzati in comune.

Oggi, i sentieri che conducono alle Viles sono fiancheggiati da alberi e cespugli, tutt'intorno ripidi prati, maestosi picchi e fitte foreste. E come si raggiungono? La "Rodla des Viles" ad esempio, una piacevole escursione circolare, parte da Longiarù (Campill) presso San Martino in Badia (St. Martin in Thurn), e ti conduce in circa 3 ore attraverso boschi e prati alle tradizionali Viles.

Contatti

Ingresso

sentiero circolare liberamente accessibile, gli edifici non sono accessibili

Suggerisci una modifica/correzione

La nostra redazione è sempre impegnata per garantire la massima qualità ed accuratezza delle informazioni che pubblichiamo. Se hai suggerimenti per migliorare questa pagina puoi inviarceli utilizzando il modulo qui sotto. Grazie in anticipo!

Chiudere

Alloggi consigliati

Suggerimenti ed ulteriori informazioni