Wein wein glas rot
Wein wein glas rot

Vino dell’Alto Adige

Numerosi eventi di degustazione sono dedicati agli autentici vini di qualità dell’Alto Adige.

La più antica tradizione culturale dell'area tedesca è la produzione di vini: le vigne in Alto Adige occupano un'area di 5.500 ettari, che si estende dalla Valle Isarco fino alla zona meridionale dell'Alto Adige, tra i 200 m e i 1.000 m s.l.m. Le uve rosse e bianche, comprese le varietà locali come la Schiava e il Lagrein, vengono raccolte in autunno e trasformate in vino di qualità, da degustare nelle diverse cantine o durante le visite ai vigneti.

Il 98% dei vini altoatesini ha ottenuto la Denominazione d'Origine Protetta D.O.P., una volta chiamata D.O.C., e sono inoltre presenti da molti anni su innumerevoli rinomate guide enologiche italiane come Gambero Rosso. I vini rossi e i vini bianchi sono protagonisti di numerosi eventi come il Merano WineFestival, la Mostra di Vini dell'Alto Adige a Bolzano, le Settimane Enoculturali di San Paolo, e il Festival del Vino Bianco della Valle Isarco, ma anche di luoghi culturali nella zona di Caldaro, come il Museo Provinciale del Vino e il Museo delle Viti dell'Alto Adige.

Curiosità: i viticoltori altoatesini si sono posti come obiettivo una gestione sostenibile della preparazione e conservazione del suolo, della biodiversità, della protezione delle piante e dell'economia circolare regionale, un traguardo da raggiungere entro il 2030.

Suggerisci una modifica/correzione

La nostra redazione è sempre impegnata per garantire la massima qualità ed accuratezza delle informazioni che pubblichiamo. Se hai suggerimenti per migliorare questa pagina puoi inviarceli utilizzando il modulo qui sotto. Grazie in anticipo!

Chiudere

Alloggi consigliati

  1. FAYN garden retreat hotel
    FAYN garden retreat hotel
    Hotel

    FAYN garden retreat hotel

Suggerimenti ed ulteriori informazioni