Museo Civico di Chiusa

Il Museo Civico nel Monastero dei Cappuccini ospita arte sacra e profana, così come anche il Tesoro di Loreto.

Il Museo Civico di Chiusa ha alle sue spalle una storia molto movimentata. Nel 1914 venne fondato il Museo Locale. In epoca fascista i tesori artistici di questi museo vennero trasferiti al Museo Civico di Bolzano dove sarebbe dovuto sorgere il Museo dell’Alto Adige. Nel 1978 le opere d’arte vennero riportate a Chiusa e dopo un lungo restauro, nel 1992 vennero collocate in quello che un tempo era il Monastero dei Cappuccini. Quello che un tempo era stato il Museo Locale si riaprì come Museo Civico di Chiusa.

Le opere d’arte sono esposte in due grandi sale al pianoterra: nella prima sala si possono ammirare opere d’arte sacra provenienti da Chiusa e dintorni e risalenti al periodo tra il XV e il XIX secolo. Nella seconda sala invece, che un tempo era la sacrestia del convento, sono raccolte le opere della Colonia Artistica di Chiusa risalenti alla seconda metà del XIX secolo. Chiusa era una meta molto amata per gli artisti alla ricerca d’ispirazione. A questa colonia appartenevano personalità artistiche del calibro di Franz Defregger (1835 - 1921) e Albin Egger-Lienz (1868 - 1926) del Tirolo Orienale, e Alexander Koester della Germania (1864 - 1932) così come artisti locali come Hans Piffrader di Chiusa (1888 - 1950).

Al 1° piano del Monastero dei Cappuccini è possibile ammirare la collezione d’arte più importante del museo: il Tesoro di Loreto risalente al XVI e XVII secolo. Questa collezione, d’inestimabile valore, raccoglie opere di artisti italiani e spagnoli e venne donato da Maria Anna d’ Asburgo, regina di Spagna (1667 - 1740) su richiesta di Gabriel Pontifeser, padre Cappuccino nato a Chiusa e suo padre confessore. La visita al museo comprende anche le mostre temporanee ed una visita alla chiesa barocca dei Cappuccini. La chiesa, accessibile attraverso il chiostro del XVII secolo, è consacrata a San Felice da Cantalice.

Orario d’apertura:
da fine marzo a inizio novembre 2017
da martedì a sabato dalle ore 9.30 alle 12.00 e dalle ore 15.30 alle 18.00
chiuso la domenica, il lunedì e nei festivi

Ingresso:
Euro 4,00 (adulti), gratuito per bambini sotto gli 8 anni
Euro 1,50 (scolari dai 8 ai 18 anni, studenti), Euro 2,50 (persone dai 60 anni in su)
Euro 2,50 (solo mostra speciale o Chiesa dei Cappuccini)
biglietto per famiglie disponibile
gratuito con la Museumcard o museumobil Card

Ulteriori informazioni:
tel. +39 0472 846148, info@museumklausenchiusa.it

Alloggi consigliati

  1. Hotel Sambergerhof
    Hotel

    Hotel Sambergerhof

  2. Waldheim - Alpine Appartements
    Hotel

    Waldheim - Alpine Appartements

  3. Hotel Tratterhof
    Hotel

    Hotel Tratterhof

  4. Hotel Goldener Adler
    Hotel

    Hotel Goldener Adler

  5. Gnolhof
    Agriturismo

    Gnolhof

suggerimenti ed ulteriori informazioni