Sulden Kirche
Sulden Kirche

Museo per la regione dell’Ortles

Al piano terra della scuola elementare di Solda potrai scoprire tante cose interessanti sulla storia e sulla cultura dell’area dell’Ortles.

Nella scuola elementare di Solda in Val Venosta viene presentata l'interessante storia e cultura della regione dell'Ortles. Gli oggetti esposti sono stati raccolti e restaurati da Konrad Knoll, mentre l'istituzione del museo è avvenuta in gran parte ad opera dell'Associazione Museale, che fonda il suo operato maggiormente sul volontariato. Nel Museo per la regione dell'Ortles (Museum für das Ortlergebiet) vengono presentati 100 anni di storia del turismo di quest'area.

Visto la sua posizione a quasi 1.900 m s.l.m. nel meraviglioso paesaggio del Parco Nazionale dello Stelvio, circondata dalle imponenti cime del Gran Zebru e dell'Ortles, tutte alte quasi 4.000 m s.l.m., da sempre attrae molti alpinisti ed appassionati di sport invernali. "Re Ortles" fu scalato per la prima volta il 27 settembre 1804 dal venostano Josef Pichler, e da Johann Leitner e Johann Klausner, entrambi originari della valle Zillertal. Un'impresa titanica per quell'epoca, commissionata da Giovanni d'Asburgo-Lorena. Il museo ospita inoltre un'esposizione speciale sulla prima guerra mondiale, periodo di grandi cambiamenti per l'Alto Adige. Dal 1915 al 1917, il fronte tra Italia e l'Impero Austro-Ungarico passava per Passo dello Stelvio attraverso l'Ortles e l'Adamello fino alla parte nord del Lago di Garda.

Una collezione di minerali provenienti dall'Ortles completa l'esposizione. Anche due altri musei a Solda sono dedicati alla storia dell'Ortles: il piccolo Museo Alpine Curiosa nella cosidetta "Casetta delle pulci" e il MMM Ortles, uno dei sei musei del progetto Messner Mountain Museum. E come si raggiunge il Museo per la regione dell'Ortles? Di fronte alla scuola elementare c'è possibilità di parcheggio, l'autobus (linea 271 Sluderno - Solda) si ferma p.e. davanti al consorzio turistico.

Contatti

Orari di apertura

  • dom 04 dic 10:00 - 22:00
  • lun 05 dic 10:00 - 22:00
  • mar 06 dic 10:00 - 22:00
  • mer 07 dic 10:00 - 22:00
  • gio 08 dic 10:00 - 22:00
  • ven 09 dic 10:00 - 22:00
  • sab 10 dic 10:00 - 22:00

Malgrado scrupolosi controlli, non possiamo assumerci la responsabilità della correttezza dei dati qui riportati.

Tutti gli orari
Malgrado scrupolosi controlli, non possiamo assumerci la responsabilità della correttezza dei dati qui riportati.

Novembre 2022 (01/11/2022 - 01/12/2022)

  • lun 09:00 - 20:00
  • mar 09:00 - 20:00
  • mer 09:00 - 20:00
  • gio 09:00 - 20:00
  • ven 09:00 - 20:00
  • sab 09:00 - 20:00
  • dom 09:00 - 20:00

Ognissanti 2022 (01/11/2022) 09:00 - 20:00

Inverno 2022/23 (02/12/2022 - 30/04/2023)

  • lun 10:00 - 22:00
  • mar 10:00 - 22:00
  • mer 10:00 - 22:00
  • gio 10:00 - 22:00
  • ven 10:00 - 22:00
  • sab 10:00 - 22:00
  • dom 10:00 - 22:00

Festa dell'Immacolata 2022 (08/12/2022) 10:00 - 22:00

Vigilia di Natale 2022 (24/12/2022) 10:00 - 22:00

Natale 2022 (25/12/2022) 10:00 - 22:00

Santo Stefano 2022 (26/12/2022) 10:00 - 22:00

San Silvestro 2022 (31/12/2022) 10:00 - 22:00

Capodanno 2023 (01/01/2023) 10:00 - 22:00

Epifania 2023 (06/01/2023) 10:00 - 22:00

Pasqua 2023 (09/04/2023) 10:00 - 22:00

Lunedì dell'Angelo 2023 (10/04/2023) 10:00 - 22:00

Giorno della Liberazione 2023 (25/04/2023) 10:00 - 22:00

Ingresso

ingresso libero

Ulteriori informazioni

Il museo rimane aperto anche d'estate, la stagione estiva 2023 inizierà a metá giugno.

Suggerisci una modifica/correzione

La nostra redazione è sempre impegnata per garantire la massima qualità ed accuratezza delle informazioni che pubblichiamo. Se hai suggerimenti per migliorare questa pagina puoi inviarceli utilizzando il modulo qui sotto. Grazie in anticipo!

Chiudere

Alloggi consigliati

Suggerimenti ed ulteriori informazioni