RS rudolf stolz museum sexten
RS rudolf stolz museum sexten

Museo Rudolf Stolz

Questo museo a Sesto in Alta Pusteria è dedicato all’artista altoatesino Rudolf Stolz (1874 - 1960).

Rudolf Stolz, famoso soprattutto per il suo capolavoro, il ciclo di affreschi “Danza della Morte” nel cimitero di Sesto (Sexten), realizzato nel 1924, è nato a Bolzano nel 1874. Nel 1943, l’artista si trasferì a Sesto. Come i suoi fratelli, Ignaz e Albert, lui fu seguace del pittore austriaco-bavarese di scene storiche e di genere, Franz Defregger. Insieme al fratello Ignaz amministrò anche l’eredità del pittore austriaco Albin Egger-Lienz. Nel 1960, Rudolf Stolz morì a Moso presso Sesto. A Bolzano, la sua città natale, una scuola elementare è stata intitolata a suo nome.

Nel corso della sua vita, l’autodidatta Rudolf Stolz venne premiato più volte per le sue opere, p.e. con il premio Wolfgang Amadeus Mozart (1940) e con la nomina, nel 1958, di socio onorario da parte dell’Associazione Artisti dell’Alto Adige. Pochi anni dopo la sua morte, il comune fece costruire a Sesto un museo in suo onore, progettato da suo genero, l’architetto Erich Pattis. Il Museo Rudolf Stolz venne inaugurato nel 1969. Nel 2010 invece, a 50 anni dalla morte dell’artista, l’esposizione nella sala principale venne rinnovata e l’esposizione speciale “I fratelli pittori Stolz” venne inaugurata. Nel 2011, l’esposizione del museo venne arricchita con la mostra permanente “Rudolf e Albert Stolz - pittori nella Grande Guerra 1915/16″. Nelle due aree espositive si possono ammirare oltre 160 quadri e schizzi, così come numerosi acquerelli e progetti.

La sopra nominata “Danza della Morte” al cimitero di Sesto attrae numerosi appassionati d’arte. La morte appare ben sette volte e balla con diverse persone. Anche gli affreschi all’interno dell’Hotel Tre Cime, costruito negli anni 1929-1931, sono opera di Rudolf Stolz, però possono essere ammirati solamente dagli ospiti dell’hotel. E come si raggiunge il Museo Rudolf Stolz? Si trova in Via Dolomiti a Sesto, vicino ad un’altra esposizione, la Collezione di Presepi Stabinger presso l’Hotel Mondschein. In Via Bersaglio c’è possibilità di parcheggio, ma anche con mezzi di trasporto pubblico Sesto è facilmente raggiungibile, p.e. con la linea 446 da San Candido.

Orario invernale: dal 5 gennaio al 5 aprile 2020
mercoledì, venerdì e sabato dalle ore 16.00 alle 18.00
domenica dalle ore 15.00 alle 18.00
(mostra “Tammam Azzam . Crepuscolo e luce del mattino”)

Orario estivo:
da fine giugno a inizio ottobre 2020

gruppi su richiesta

Ingresso:
ingresso libero

Ulteriori informazioni:
tel. +39 349 7169126, rogger.hermann@rolmail.net

Suggerisci una modifica/correzione

La nostra redazione è sempre impegnata per garantire la massima qualità ed accuratezza delle informazioni che pubblichiamo. Se hai suggerimenti per migliorare questa pagina puoi inviarceli utilizzando il modulo qui sotto. Grazie in anticipo!

Chiudere

Alloggi consigliati

Suggerimenti ed ulteriori informazioni