Museo del Turismo dell’Alta Pusteria

Nella Casa Wassermann a Villabassa è illustrata l’interessante storia del turismo dell’Alta Pusteria.

Come saranno state le vacanze 150 anni fa? Sicuramente erano molto diverse da quelle di oggi! La Casa Wassermann a Villabassa racconta l’interessante storia del turismo in Alta Pusteria, dal passato ai giorni nostri. Nel 1760 anche Isabella di Borbone-Parma pernottò con il suo personale di servizio presso Casa Wassermann, le origini di questa casa però risalgono al XV secolo, quando era residenza dei Signori di Kurz. Dal 1892 al 1977 fu sede della caffè-pasticceria della famiglia Wassermann, che creò una ricca collezione folcloristica. Nel 1989, il comune di Villabassa ristrutturò con l’aiuto della provincia la casa.

Al pianoterra ed al primo piano del museo è stato ricreato l’antico fascino delle locande e delle numerose sorgenti termali. Argomento importante è anche la costruzione della linea ferroviaria della Val Pusteria, avvenimento importante nella storia del turismo dell’Alta Pusteria. Quando nella 2° metà del XIX secolo questa linea collegava Fortezza a Vienna, la capitale austriaca era distante un giorno di viaggio. Quindi l’Alta Val Pusteria divenne facilmente raggiungibile dall’alta società dell’Impero Austro Ungarico. Presto arrivarono per le loro vacanze anche dalle regioni dell’Italia del nord. Pittori e musicisti trovavano nel meraviglioso paesaggio la loro ispirazione, nel XIX secolo inoltre iniziarono ad arrivare alpinisti per scalare le Dolomiti di Sesto e Braies. Il secondo piano del museo è dedicato al turismo elitario a cavallo del XVIII e XIX secolo. Nel 1995 e 1996 l’esposizione del Museo del Turismo dell’Alta Pusteria venne ampliata.

Ora potrete scoprire molto di più sul turismo durante le due guerre mondiali e sul turismo moderno e le sue conseguenze. Degna di nota è la collezione di oltre 18.000 santini mortuari. Inoltre potete trovare interessanti informazioni su 18.000 importanti personalità del Tirolo. Mostre temporanee completano l’offerta del museo che in tedesco si chiama “Fremdenverkehrs-Museum Hochpustertal”.

Orario d’apertura:
dal 9 giugno al 1 ottobre 2017
da martedì a domenica dalle ore 16.00 alle 19.00

Ingresso:
Euro 4,00 (adulti), gratuito per bambini sotto i 6 anni
Euro 3,00 (scolari, studenti)
gratuito con la Museumcard o museumobil Card

Ulteriori informazioni:
Tel. +39 0474 745133 / 335 8036091 (visite guidate), info@niederdorf.eu

Alloggi consigliati

  1. Pension Turmchalet
    Pensione

    Pension Turmchalet

  2. Hotel Post - Tolderhof
    Hotel

    Hotel Post - Tolderhof

  3. Hotel Alpenblick
    Hotel

    Hotel Alpenblick

  4. Falkensteiner Hotel Alpenresidenz Anterselva
    Hotel

    Falkensteiner Hotel Alpenresidenz Anterselva

  5. Vitalhof Hirben
    Hotel

    Vitalhof Hirben

suggerimenti ed ulteriori informazioni